[ Webinar ] 🕵️♀️ La roadmap dei prodotti Mercateam: rilasci chiave nel 2022 e rivelazioni del 2023 ❤️ [Giovedì 27 gennaio 2023]
logo mercateam

Pianificazione strategica della forza lavoro: come calcolare il ROI?

La pianificazione strategica della forza lavoro (SWP) è una metodologia il cui scopo principale è organizzare la forza lavoro in modo tale da aiutare l'azienda a raggiungere i propri obiettivi. A tal fine, è possibile implementare uno strumento dedicato che faciliti la riconciliazione dei dati sul campo con i dati HR.

L'utilizzo di uno strumento di SWP ha un impatto sull'azienda a diversi livelli, sia a livello di produzione che da un punto di vista puramente finanziario.

Ma come si valuta la redditività di uno strumento del genere? Vi aiutiamo a vedere più chiaramente.

Pianificazione strategica della forza lavoro

Che cos'è la pianificazione strategica della forza lavoro?

La pianificazione strategica della forza lavoro (SWP) consiste nel far coincidere gli obiettivi aziendali con la forza lavoro. L'implementazione di questo metodo richiede una conoscenza dettagliata delle competenze e delle abilità necessarie per il corretto funzionamento di ogni postazione di lavoro. Il risultato è una maggiore versatilità, ma anche una buona capacità dianticipare le esigenze di reclutamento.

Per implementare questo metodo, è essenziale collegare i dati provenienti dal campo (i "mestieri") con i dati a disposizione dei dipartimenti delle risorse umane.

(Per saperne di più, leggete il nostro articolo"Pianificazione strategica della forza lavoro, lo strumento per i vostri obiettivi aziendali").

Pertanto, la pianificazione strategica della forza lavoro comporta una serie di prerequisiti, come ad esempio

  • Conoscere le competenze relative a ciascun processo
  • Per avere dati sul campo costantemente aggiornati
  • Essere in grado di collegare i dati sul campo con i dati HR
  • Consentire ai manager di trarre vantaggio da queste informazioni
  • Garantire la riservatezza delle informazioni sensibili

Pertanto, è complicato attuare una pianificazione strategica della forza lavoro senza uno strumento adeguato. I fogli di calcolo Excel, molto diffusi in molte aziende (soprattutto nell'industria), purtroppo non sono sufficienti.

Tuttavia, esiste un software progettato per soddisfare i requisiti di cui sopra. Si tratta dei cosiddetti strumenti SWP. Il vantaggio di questo software è che fornisce ai responsabili delle risorse umane dati in tempo reale, particolarmente utili per gestire i costi del lavoro e ottimizzare la produttività.

Sebbene il ritorno sull'investimento si ottenga solitamente in tempi brevi, il calcolo del ritorno sull'investimento può essere poco chiaro.

Da dove viene esattamente il ritorno sull'investimento? E come può un'azienda aumentare la propria redditività con questo software?

Il ritorno sugli investimenti degli strumenti di pianificazione strategica della forza lavoro

Il ritorno sull'investimento derivante dall'implementazione di uno strumento di pianificazione strategica della forza lavoro non riguarda solo le risorse umane. In realtà, il ROI totale è la somma di diversi benefici:

L'impatto della pianificazione strategica della forza lavoro sulla produzione

Alcune competenze sono essenziali per il buon funzionamento della linea di produzione. Il rischio è quindi il seguente: interrompere la produzione a causa dell'assenza di questa competenza. In concreto, se un operatore è assente per malattia, l'azienda deve garantire la continuità della sua attività. Tuttavia, un programma manuale non sempre consente di affrontare situazioni impreviste.

Uno dei ruoli di uno strumento di pianificazione strategica del personale è quello di garantire che l'azienda possa adattarsi costantemente, anche in caso di assenze impreviste. Infatti, lo strumento definisce un certo livello di criticità per ogni posizione, e quindi stima il numero di persone da assegnare.

Il rischio di rallentare o fermare le linee di produzione è quindi notevolmente ridotto.

Ma non è tutto. Strumenti come Mercateam aiutano a definire quante persone devono essere formate e/o abilitate a svolgere compiti strategici, migliorando così il livello di versatilità dei team.

Esempi di indicatori di performance da monitorare:

  • - Numero di arresti di produzione
  • - Tasso di versatilità

Un valido aiuto per i manager

Senza uno strumento di pianificazione strategica del personale, gli schedulatori riferiscono di aver trascorso in media 7 ore a progettare gli orari dei loro team. E questo ogni settimana. La gestione degli orari può diventare un vero e proprio grattacapo. Dovete assicurarvi che ogni persona rispetti i suoi orari di lavoro e abbia le giuste competenze e autorizzazioni, tenendo conto anche di altri vincoli del settore.

Uno strumento SWP semplifica notevolmente la gestione dei programmi. Questi vengono digitalizzati e condivisi con i team in tempo reale. Mercateam si spinge oltre nell'assistenza alla pianificazione, suggerendo le combinazioni di operatori più adatte.

Mercateam tiene automaticamente conto di diversi vincoli per collocare un dipendente nella posizione giusta al momento giusto: assenze, competenze, autorizzazioni, formazione, turni, conflitti di programmazione, ecc.

In questo modo i team leader possono concentrarsi su attività a maggior valore aggiunto.

Esempi di indicatori di performance da monitorare:

  • - Tempo dedicato alla gestione degli orari

Come l'HR trae vantaggio dal SWP

Infine, la pianificazione strategica della forza lavoro fornisce ai responsabili delle risorse umane i dati per razionalizzare i costi.

In primo luogo, l'SWP aiuta ad armonizzare gli orari dei dipendenti. Questi ultimi sono meno esposti a rischi come i disturbi muscoloscheletrici (MSD), limitando così le interruzioni del lavoro.

Gli strumenti di pianificazione strategica del personale aiutano anche a ottimizzare i costi, soprattutto quelli relativi alla formazione del personale. Sono anche un aiuto per la gestione dei talenti. Infatti, piuttosto che assumere, spesso è possibile formare il personale già presente in azienda.

Allo stesso modo, l'SWP assiste l'azienda nella sua strategia di sviluppo, identificando le esigenze di assunzione con sufficiente anticipo per evitare di bloccare il processo.

Esempi di indicatori di performance da monitorare:

  • - Tasso di turnover
  • - Numero di interruzioni del lavoro
  • - Costo del lavoro

In sintesi

Implementare uno strumento di pianificazione strategica della forza lavoro significa fare della forza lavoro una risorsa importante per lo sviluppo dell'azienda. Quest'ultima beneficia di una visibile riduzione dei costi a diversi livelli: produzione, gestione e risorse umane. D'altro canto, gli operatori beneficiano di una migliore gestione del loro tempo e hanno un accesso più facile all'aggiornamento delle competenze. Va notato che alcuni strumenti di pianificazione strategica della forza lavoro tengono conto anche dei vari vincoli presenti sul territorio. Questo è il caso di Mercateam, di cui potete richiedere una demo ora.

Iscriviti alla nostra newsletter

chevron-down-circle