logo mercateam

RGPD

Il regolamento generale europeo sulla protezione dei dati (GDPR) è entrato in vigore il 25 maggio 2018. Questo testo ha creato nuovi obblighi per le aziende come Mercateam che trattano dati personali e nuovi diritti per le persone interessate da questo trattamento, tra cui il diritto all'oblio e il diritto alla portabilità dei dati.

Mercateam è in un processo costante di conformità con il RGPD, e quindi offre i suoi servizi in un quadro giuridico sicuro e chiaro. Mercateam ha sempre attribuito grande importanza alla protezione dei dati personali e l'entrata in vigore del RGPD è un'opportunità per rafforzare questa protezione a beneficio dei suoi clienti.

Va notato che, nell'ambito dei servizi offerti ai suoi clienti, Mercateam agisce come subappaltatore di questi ultimi. Spetta quindi anche a questi ultimi garantire che le loro operazioni siano conformi al RGPD, in particolare per quanto riguarda la raccolta dei dati personali che vengono poi trasmessi a Mercateam.

Tra le misure attuate da Mercateam per conformarsi alle disposizioni del RGPD, si può notare quanto segue

l'istituzione di un quadro contrattuale chiaro, in cui siano definiti con precisione gli obblighi e le responsabilità di Mercateam e dei suoi clienti in materia di raccolta e trattamento dei dati personali;
la tenuta da parte di Mercateam di un registro dei trattamenti, che identifichi e aggiorni tutti i trattamenti effettuati sui dati personali che le vengono trasmessi;
l'implementazione di un approccio alla sicurezza dei dati personali per ridurre il più possibile i rischi di violazione dei dati, e l'istituzione di un protocollo per informare i clienti in caso di un tale evento;
la nomina di un responsabile della protezione dei dati (DPO), che è responsabile di garantire la conformità interna con la politica di protezione dei dati.

chevron-down-circle